In ricordo di Luciano Filippi

Appena di ritorno dal funerale di un uomo unico, inimitabile, irripetibile come Luciano, mi viene spontaneo e necessario ricordarlo e ricordare le sue interminabili, storiche lezioni in aula e sul campo panacea per intere generazioni di scialpinisti del CAI, insegnamenti ed emozioni che hanno lasciato una traccia indelebile in tutti noi che nessun accumulo di neve potrà cancellare, che nessun cambiamento climatico delle Alpi potrà sciogliere. Per chi era presenta stamane, il commiato di Luciano dalla vita terrena resterà la sua lezione più bella, ma non l’ultima, poiché ancor più da oggi in poi, ad ogni corso, ad ogni uscita che faremo, noi tutti porteremo i suoi insegnamenti nel cuore dei nostri allievi.
Excelsior

Mauro Mazzola – Direttore Scuola Centrale SVI – Esperto Neve Valanghe SVI

Luciano_Filippi

Di Luciano porto e porterò sempre con me, sul sentiero che sto percorrendo, il suo entusiasmo, la sua energia, la sua chiarezza di pensiero, la sua arguzia e le sue insuperabili doti nella didattica che mi sono state d’esempio e stimolo nel lavoro di questi anni. Abbiamo fatto una parte del sentiero assieme, nello SVI, e gli sarò sempre grato per le stimolanti discussioni, lo scambio d’idee e la progettualità che abbiamo condiviso. Devo, in primis, a Luciano ciò che sono ed il lavoro che svolgo oggi e non posso che sottoscrivere le parole di Mauro. Nel proseguire sul mio sentiero, voglio lasciare Luciano con un saluto che è un arrivederci della mia parlata franco-provenzale: “I CHI AMUN!”
“I chi amun” è un’espressione di commiato malamente traducibile, in Italiano, con “Ci vedremo su di lì – in montagna”. Su di lì è: dove vorremmo spendere tutto il nostro tempo; dove ritroviamo le nostre radici; dove i nostri progetti e sogni più belli si realizzano; dove ritroviamo la nostra dimensione di uomini liberi; dove ritroviamo noi stessi e le amicizie più sincere; dove ritroviamo la natura.
I chi amun Luciano!!

Igor Chiambretti – Responsabile Tecnico AINEVA – Esperto Neve Valanghe SVI

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
This entry was posted in Progetti. Bookmark the permalink.