Sondaggio Slalom – una strategia di sondaggio in linea ottimizzata alla probabilità di sopravvivenza

European Avalanches & Rescue

Nonostante la sempre maggior disponibilità di moderni ed efficaci strumenti di soccorso in ambiente innevato, il sondaggio in linea continua a mantenere una rilevante importanza nel ritrovamento di persone sepolte da una valanga. Nell’ottica di migliorare le tecniche esistenti, da un lavoro svolto dal gruppo di ricerca della Commissione Valanghe ICAR, nasce la tecnica di Slalom Probing. Il Servizio Valanghe Italiano mette a disposizione la traduzione dell’articolo “Slalom Probing – a survival chance optimized probe line search strategy” presentato al ISSW 2014 di Banff (CDN).

pdf_small“Slalom Probing – A survival chance optimized probe line search strategy” M.Genswein, D.Letang, F.Jarry, I.Reiweger, D.Atkins

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Progetti | Leave a comment

Nivolab – la nuova app per valutare il rischio valanghe

nivolab_main                    2015_01_23_14.12.28

In occasione della fiera degli sport invernali PROWINTER di Bolzano, il collegio delle Guide Alpine Trentino in collaborazione con La Sportiva e Accademia della Montagna del Trentino con la software house Netycom hanno presentato l’innovativa applicazione mobile “Nivolab”, un nuovo strumento di valutazione del rischio valanghe al passo con i tempi e con orientamento al web 2.0.
La App presentata è l’evoluzione in chiave mobile del progetto Nivolab, metodo di valutazione per la prevenzione del rischio valanghe già introdotto nel 2012 in forma cartacea ad opera delle Guide Alpine trentine e Accademia della Montagna e perfezionato poi sotto forma di applicazione per sistemi mobile grazie al sostegno e al contributo fondamentale dell’azienda La Sportiva di Ziano di Fiemme, leader mondiale nel settore della montagna, da sempre attenta all’aspetto sicurezza e prevenzione.

pdf_smallNIVOLAB – Valutazione del rischio valanghe

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Progetti | Leave a comment

Sulla tecnica di scavo in valanga

avaro_scavo

La valanga è democratica. Si sa, non bada a distinzioni di genere, né tantomeno all’attrezzo da diporto che si predilige. Chiunque si muove in ambiente innevato: ciaspolatore, sciatore o scalatore che sia può essere interessato al percorso di addestramento
utile a fronteggiare una situazione di emergenza. In questo articolo si espone lo stato dell’arte, riguardo alle procedure di scavo e disseppellimento
applicabile alle scuole del Club Alpino Italiano e/o eventualmente agli ambiti affini che operano nel settore.

pdf_smallSulla tecnica di scavo in valanga – A. Panza, G. Perelli Ercolini, D. Rogora

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Articolo, Progetti | Leave a comment

Calendario incontri d’informazione sul tema Neve e Valanghe

Trento – 11 febbraio 2015
Neve e valanghe corso SA1 Scuola Graffer
Presso sede SAT via Manci 57
Relatore: Franco Zanolli

Rovereto – 11 febbraio 2015
Autosoccorso in valanga corso SA1 Scuola Castel Corno
Presso sede SAT corso Rosmini 58
Relatore: Mauro Mazzola

Canazei – 14/15 febbraio 2015
Sabato ore 20.30 Serata di prevenzione valanghe
Domenica ore 9.00 esercitazione pratica in campo;
Relatore: G.A. Maurizio Lutzenberger
Organizzatore: Sandro Sterpini

Passo San Pellegrino – 21/22 febbraio 2015
Stage d’autosoccorso in valanga presso campo ARTVA
Presentazione “Nivolab” e video proiezione neve valanghe
Relatori e organizzatori: Mauro Mazzola e Franco Zanolli

Passo Tonale – 9-12 aprile 2015
Corso tematico ”neve valanghe” per speleologi in collaborazione con Scuola Nazionale di Speleologia
Direttore Speleo: Walter Bronzetti
Direttore SVI: Franco Zanolli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Corsi | Leave a comment

Sicuri con la neve – 18 gennaio 2105

locandinaneve2015

Domenica 18 gennaio 2015, per tenere alta l’attenzione, si ripresenta la giornata nazionale di sensibilizzazione e prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale: valanghe, scivolate su ghiaccio, ipotermia ed altro ancora saranno i temi d’interesse. Con il progetto SICURI in MONTAGNA, da oltre un decennio, il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, il Club Alpino Italiano con le Scuole d’Alpinismo e Scialpinismo, le Commissioni e Scuole Centrali di Escursionismo, Alpinismo Giovanile, Fondoescursionismo, il Servizio Valanghe Italiano, la Società Alpinistica F.A.L.C., Enti ed Amministrazioni che si occupano di montagna, promuovono queste iniziative che mirano alla prevenzione degli incidenti in montagna.
La stagione invernale presenta dei rischi peculiari che sono messi in evidenza dagli incidenti che purtroppo, di anno in anno, si ripresentano; tutto ciò non interessa solo gli appassionati di sci alpinismo ma anche chi ama sciare in neve fresca, fare escursionisti con racchette, utilizzare moto slitte. Negli anni passati le giornate di SICURI con la NEVE hanno fatto registrare una preoccupante situazione che denuncia, inequivocabilmente, diffuse carenze a livello della preparazione personale, della valutazione del rischio e dell’uso dell’attrezzatura d’auto soccorso; in questo senso risulta di fondamentale importanza far crescere la consapevolezza personale accompagnata da un indispensabile bagaglio tecnico.
Il 18 gennaio 2015, in varie località, si darà vita a momenti di coinvolgimento aperti a tutti gli appassionati, sciatori ed escursionisti, che desiderano ricevere informazioni o approfondire le proprie conoscenze sulla frequentazione della montagna innevata in ragionevole sicurezza, anche attraverso prove pratiche e dimostrative.
La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Eventi | Leave a comment

Convegno del Centro Studi Materiali e Tecniche del CAI su “Evoluzione dei materiali e delle tecniche, evoluzione dell’alpinismo”

La Scuola Alpina della Guardia di Finanza, scuola alpina militare più antica al mondo, ha ospitato sabato 20 settembre 2014 nella sua sede di Predazzo il convegno “Evoluzione dei materiali e delle tecniche ed evoluzione dell’alpinismo”. Tra i numerosi interventi vi segnaliamo quello di Davide Rogora del CSMT Lombardia e del SVI CAI su “Attrezzi e tecniche per lo scavo in valanga: il punto” (dal minuto 22.30).

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Eventi, Video | Leave a comment

Verso migliori decisioni

dec_making

Il Servizio Valanghe Italiano mette a disposizione la traduzione dell’articolo di Nick Di Giacomo “TOWARD BETTER DECISION-MAKING: RECOGNIZING THE EFFECT OF SELECTION BIAS IN THE ANALYSIS OF RECREATIONAL AVALANCHE DATA”. Si tratta di un interessante spunto per il miglioramento dei processi decisionali in ambiente innevato.

pdf_smallVerso Migliori Decisioni – Nick DiGiacomo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Articolo | Leave a comment

Studio delle procedure di scavo in valanga – Piani dell’Avaro

In località Piani dell’Avaro nel territorio di Cusio in Valle Brembana sabato 15 Marzo 2014 si è svolta una giornata di studio sulle procedure di scavo a cura dello Servizio Valanghe Italiano (SVI) del Club Alpino Italiano. Il filmato girato da Giovanni Duca del CSMT del CAI, descrive sommariamente le attività svolte: una serie di cinque scavi orientati al raggiugimento e alla pronosupinazione di appositi manichini sepolti sotto il manto nevoso.Varie procedure di scavo, conosciute e prestabilite, sono state utilizzate. Coordinate dal tecnico SVI Alessandro Calderoli le prove hanno consentito di acquisire una serie di dati che verranno analizzati e studiati al fine di migliorare le tecniche di scavo dei sepolti in valanga.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Progetti, Video | Leave a comment

Do the right thing!

La scuola di sci alpinismo Renzo Giuliani di Verona presenta questo divertente video didattico che illustra come comportarsi in ambiente di montagna. Il cortometraggio è stato presentato alla 60-esima edizione del Festival di Trento nel 2012 nella sezione dedicata alle scuole.


Credits
Cristiano Tedeschi: Concept and project supervisor
Void: Concept, design, illustration and animation
Powered Milk: Sound design

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
Categoria Video | Leave a comment